Amici di ogni tempo. Di tutti i gusti.


IMG_79728395809914   grecia 2

Mi è capitata tra le mani una mia vecchia rubrica telefonica, di quelle a fiorellini, un po’ sgualcita, scritta con la penna stilografica. Che tuffo al cuore. L’ho letta, quasi assaporata come fosse un libro. Scorrerla, soffermarsi su ciascun nome e palpare ogni singolo ricordo di leggerezza e gioventù che affiorava nitido e caldo mi ha riscaldato il cuore. 

Un bagno di nostalgia e dolcezza.

Bello vedere che molti di quei nomi ci sono e sono amici di sempre.

Bello sapere che molti, anche se non si sentono, comunque ci sono, bello ripensare a quelli persi chissà dove, ritrovati un giorno di sfuggita, per caso, immersi forse in vite più avventurose e lontane.

Quante razze di amici, paesaggi di vita, silhouette di sogni realizzati o meno, talenti venuti a galla, artisti improvvisati e non, impiegati tradizionali e non, ricercatori di felicità, persone belle.

Ci sono gli amiciamici, sono fratelli e sorelle mancate, potresti viverci insieme e non sentirli mai stretti, sono quelli che sanno leggere e capire ogni tua parola, sguardo, silenzio. Ci sono le amiche specchio, sono quelle in cui ti ci guardi dentro e ti piaci così come sei, amiche di confessioni, ridarole, figuracce, dei momenti nella buona e nella cattiva sorte, sempre pronte ad accogliere una tua paturnia, un potenziale embolo in arrivo o quel segreto che da troppo tempo tenevi stretto, solo per te.

Gli amici lavoratori alleggeriscono qualsiasi routine e da anni condividono il tornello della mattina e della sera. Gli amici del Caffè Verdi dell’Università. Qualcuno è diventato scrittore, qualcuno responsabile ufficio stampa, qualcuno crea gioielli, qualcuno studia e insegna, qualcuno è come te.

Gli amici del liceo, i compagni di banco, di mani sudate da interrogazioni scampate, di pomeriggi di versioni al telefono, di compiti in classe copiati, di intervalli, croissant e panini, di appuntamenti il sabato alle 14.30 subito dopo Beautiful. Gli amici delle prime licenze, prime pizze, prime discoteche e vacanze da sola. Dei primi sorsi di libertà e indipendenza, qualcuno lo vedi ogni sabato, qualcuno è il tuo amico del cuore, qualcuno solo più ai battesimi e alle feste di Natale.

Gli amici della Casa Alpina, delle settimane in sacco a pelo, in cui sentivi di essere più buono e più vicino a chi ti guarda e protegge da lassù. Ci sono gli amici di sole, di mare e campagna. Gli amici dei bagni Nettuno, del flipper, del Covo di Nord est e delle prime uscite clandestine in macchina. Gli amici del Monferrato, delle grigliate, delle serate a guardie e ladri, delle feste di paese, delle giostre e delle gavettonate.

Gli amici del cortile, dei pomeriggi a nascondino, del pane e nutella, dei campanelli suonati. Gli amici dell’asilo, medie, elementari, che ritrovi all’asilo, medie ed elementari dei tuoi figli, ormai come neo mamme e neo papà.

Le amiche di pancia e post pancia, perché insieme avete fatto il corso pre-parto e anche quello del massaggio e prime pappe da neonato (imperdibili!). Gli amici dei tuoi figli con genitori annessi, scrupolosamente selezionati. Gli amici della corsa (anche se è durata poco), del corso di inglese (quello è durato ancora meno), della trasferta a Roma.

Ci sono poi un’infinità di altri amici dei tuoi amici, che incidentalmente incontri, e dividi con loro un mezzo caffè, una conversazione, una risata, un viaggio in metro, un’apericena.

E ci sono quelli che verranno, perché un cuore aperto e attento non è mai abbastanza sazio di amici.

Infine, ogni giorno, ci sono gli “amici del giorno”.

Anche oggi sono fortunata. Il menu prevede spassose amiche colleghe di esilaranti pranzi in mensa, amici minions di nanetto da giardino, amiciamici con cui passerò l’estate 2015.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s