Ma voi come fate???

Sorpresa

Adesso voi me lo dovete dire. Dovete confessare.

Mi dovete dire come fate a prenotare le vacanze a gennaio, a programmare con sistematico e svizzero anticipo, a sapere se volete il Safari in Sud Africa, o il giro dei parchi negli States o semplicemente un soggiorno nelle masserie della Puglia, se volete sballarvi tra sole e mojito di Formentera oppure perdervi tra i ghiacci dell’Islanda.

Come riuscite a fare un accurato confronto tra qualità della location, prezzi, periodo, esigenze, le più disparate?

Un incrocio magico che a me sa di effetto da rito wudu, di rara e riuscita congiuntura astrale; come minimo devo avere tutti i pianeti a favore.

Voi avete un segreto e non lo rivelate.

Voi avete ricevuto un dono e non volete condividerlo. Avete fatto un corso, uno stage, costituito un gruppo di auto aiuto. Non è possibile che per voi sia tutto così semplice, istintivo e naturale.

Come sapete sempre e comunque che tipo di vacanza sognate (perché qui si tratta anche di capire e di ascoltare i propri più intimi bisogni), come riuscite a conciliare le necessità di tutti i componenti della famiglia, (magari si tratta anche di 2, 3, 4, 5 famiglie!!!), come potete combinare i desideri degli attivi e degli indolenti, dei cercatori di avventura e di quiete all’ombra, dei bambini terremoto e di quelli timidi e introversi?

Come riuscite a cliccare tempestivamente sull’offerta più conveniente, allettante, entusiasmante?

Ad accostare con sapiente armonia volo, traghetto, appartamento, albergo o residence che dir si voglia, a riservarvi un all inclusive di tutto rispetto con colazione, pranzo, merenda, spuntino, aperitivo, cena, per celiaci e non, per salutisti e non, per cagacaxxo e non?

A me fate paura, lo sapete?

Ma anche un sacco di invidia. Buona eh, ci mancherebbe, ma trattasi comunque di invidia.

Perché quando io inizio a fare una qualche titubante ricerca su Expedia o su Homeholidays o su entrambi contemporaneamente, sento già che l’impresa è troppo ardua e sfidante  e mi ritrovo a girovagare impazzita sulla pagina delle cascate del Niagara o della Patagonia, così per dire, una a caso.

Mi sento come una falena imprigionata che sbatacchia senza via di fuga contro il finestrino.

La ricerca strutturata non fa per me.

Io voglio essere libera, sì, una falena libera di decidere fino all’ultimo momento, voglio permettermi il lusso dell’indecisione e dell’improvvisazione.

E poi se arrivo proprio a ridosso dell’estate e sogno una vacanza da sballo o da relax completo, con poca ressa, un mare cristallino, nel pieno del solleone agostino, a costi sostenibili, con la gioia di tutta la famiglia al seguito, beh, allora cosa c’è di strano o di così ambizioso?

Non mi chiedete vi prego intorno a marzo “E allora cosa avete deciso di fare quest’anno? Già fissate le ferie?”, se mi conoscete bene o anche poco, sapete che è impossibile che sappia rispondervi.

E non ci provate neanche ad aprile “Marghe quest’anno tornate Sardegna? O andate in Puglia? In Calabria?” Mi avete già dispiegato un simil ventaglio di possibilità che di certo sono andata in confusione.

E non tornate alla carica neanche a maggio perché sicuramente vi risponderò come vi ho risposto negli ultimi 10 anni “No non ancora, noi ci muoviamo sempre all’ultimo. Tra il lavoro, le nonne che vanno seguite, ma ormai siamo abituati così. Siamo noi. Felicemente disorganizzati (bugia!)”.

Giugno è il mese delle anime gentili, degli amici cari che iniziano ad aiutarci, a girarci last minute, indirizzi e recapiti telefonici, magari fanno anche qualche tentativo di prenotazione al posto nostro. Ci vogliono davvero bene.

Io quest’anno, forse è il primo,  l’impegno ce l’ho messo.

Ho passato 3 o 4 serate di sessioni di navigazione ossessiva compulsiva multidevice, con iPad, PC portatile, smartphone.

Ho fatto una decina di telefonate. Ma non c’era posto a Cannes, oppure un unico appartamento imperdibile a Stintino, prendere o lasciare all’istante, oppure tutto il posto che volevamo nel campeggio di Capoliveri, ma era anche aperto agli animali e che male c’è noi li amiamo un sacco… l’unico problema è che di notte (non tutte le notti però) era garantito un ululato corale, una sinfonia canina, e su questo Tripadvisor è infallibile, si sprecavano le recensioni accanite al riguardo.

Ma non ho mollato, ho continuato instancabilmente, con dissimulato entusiasmo e rinnovata energia.

Ed è arrivato poi il colpo ferale.

Ho trovato due bungalow, sì sì sono perfetti quanto a dimensioni per le nostre due famiglie, vicini, vicini, a Sinigallia.

E’ vero è sull’Adriatico, ma non importa, il viaggio non è troppo lungo, la cittadina carina e vitale, festosa, siamo direttamente sul mare, ognuno autonomo e libero di seguire il proprio fuso orario.

Me lo sento siamo arrivati al dunque. La signorina della reception, amabile, gentile, sempre pronta a rispondere alle nostre richieste, all’ultima telefonata, quella di chiusura mi dice “ll vostro bungalow è proprio vicino alla piscina, quello dei vostri amici appena dietro, più vicino alla ferrovia, ma comunque godono entrambi di una buona posizione. Il treno si sente passare di notte, è ovvio, ma non fa vibrare la casa”

“In che senso mi scusi?”

“Eh come le ho detto!”

“Ah, grazie, d’accordo, magari ci sentiamo ancora, così proprio per la conferma definitiva”.

….tutututu….

Vi chiedo un favore, mi rimetto al vostro buon cuore.

Non mi chiedete dove vado in vacanza.

Facciamo così, ne riparliamo a settembre. E nella remotissima ipotesi che tutto sia già stato concertato se ne riparla comunque a settembre. Così, per scaramanzia!

Advertisements

45 thoughts on “Ma voi come fate???

  1. Ora ti svelo il mio trucco :io comincio ad ottobre. Guardo Expedia edreams venere.com TriVaLgo come il mio alluce erc etc. Trovo prezzi stracciati per l’australia offerte imbarazzantemente buone. Metto 10 siti nei preferiti. Poi riapro il pc a gennaio. 9 su 10 sono non più disponibili e cmq nel frattempo ho deciso per il Portogallo. A febbraio non hai idea di quanto costi poco il portogallo di agosto. Quindi mi dico che è presto e non c’è nessuno che si scapicolla per prenotare a febbraio. Quindi torno deciso a tutto a maggio. Ma ormai i prezzi son fuori dal mio budget e quindi opto per la Slovenia. In auto. Poi scopro che costs troppo di benza e ripiego su treno. Nel frattempo è giugno. Allora mi dico magari faccio fare a cji è professionale e vado in agenzia. Porto a casa 8 cataloghi degni dell’elenco telefonico di Shangai. A fine luglio mi chiama l’agenzia per dirmi se ho deciso. A quel punto prendo l’auto e vado a passare le vacanze ad Alassio.

    Liked by 1 person

  2. sai che ti capisco? Io penso ci penso e ripenso poi alla fine prendo la macchina e mi affondo in Beauty farm persa tra i monti bergamaschi. Per una settimana il solito paradiso… Buonasera cara amica 🙂 molto divertente. 🙂

    Liked by 2 people

      1. Sì, quello di sicuro, io diciamo che quando facciamo vacanza demando al consorte che nelle ricerche via internet è un vero asso… Ti auguro una buonissima giornata 😘😘

        Liked by 1 person

  3. 😄
    Pensa che io, sabato scorso, tra le 22 e le 24, in montagna, con il cellulare che si collegava solo in edge, ho prenotato a muzzo 4 hotel in 4 posti diversi in Francia a 400 km l’uno dall’altro, per partire questo sabato.
    Sai qual’è il trucco?
    Trovare un unico albergo con disponibilità proprio nel giorno che ti serve.
    A quel punto non puoi sbagliare… 😄😄😄

    Liked by 1 person

  4. Io muoio se a fine aprile non ho prenotato, non importa cosa ma devo avere meta e date.
    Viaggiamo da soli perché per me la vacanza è “finalmente noi 4”, andiamo in cerca di bel mare e questo è tutto.

    Ho cercato di organizzare tour di 3 settimane in 2/3 zone della Sicilia ma non sono stata in grado di trovare le due tre cose che voglio (casa sul mare, terrazza, posto auto e lavatrice) in più di un luogo e ho rinunciato e quindi vai di singola location in Puglia. Vedremo 🙂
    Prenotare il 7 gennaio per me è top :), ci sono riuscita solo una volta.

    Liked by 1 person

    1. mrsbean73 se ti avanzano 20.000 euro potresti portare a zero il mio conto corrente, dove guarda caso mancano giusti giusti 20.000 euro…siamo complementari tesoro io e te e i tuoi 20k che manco Platone e le due metà di mela…

      Liked by 1 person

      1. ahhahah ahahhahaha ottimo ottimo…è il momento buuono di sfilarti quei 20k….shhh leggi leggi ce ne sono altri 100 almeno di commenti…leggi pure cara, lascia però acceso pc e pin su sito della tua banca…ci penso io…tranquilla…

        Liked by 1 person

      2. Ciciu alle Maldive non ci sono neanche ancora andata io…cmq per me la vacanza ideale quest’anno sarebbe in Francia e leggendo il tuo post ne sono sempre più convinta!!!! W la France, j’adore!!!

        Liked by 1 person

      3. hahahah ahhaahah allo allo allo, io la Francia la consco come le TUE tasche…senti a me, il miglior modo di vederla è in MOTO. E’ una roba che non si può capire. Parti dalla cote azur, ti spari tutta la costa, poi sterzi sulla provenza e ti ritrovi qui https://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&ved=0CAcQjRxqFQoTCKT31ber1sYCFfFu2wodY1YEvg&url=https%3A%2F%2Fcommons.wikimedia.org%2Fwiki%2FFile%3AGorges_Du_Verdon.jpg&ei=n8GiVeSrJPHd7QbjrJHwCw&psig=AFQjCNFtt1BGofmNHQVD3a-u2LHCROQvQw&ust=1436816153463695 Se trovo le foto (ci sono stato anni fa ormai) ti fo vedere pure che strade a picco, senza guardrail, tunnel a forma di caverne, roba dell’altro mondo, e poi ovviamente ti spari tutto il suolo dei mangiatori di rane fino su su a Paris e poi consiglio di spingersi ancora più su fino a Dunquerque. Lì dove furono poste le basi della nostra democrazia con il noto “miracolo di Dunquerque”. Quando l’intero esercito inglese e parte del francese erano bloccati per la lentezz adel traghettamento in fuga, e Hitler decise (commettendo errore madornale) di NON ammazzare l’intero esercito, per avere un minimo di chance di ….ma che cazzo ho inziato una lezione di storia….basta mi autocensuro…volevo solo dire che la Francia è davvero incantevole. Ci sono anche gli atelier di pittori del calibro di Renoir (visitarlo non ha prezzo, vedi la luce, capisci perchè molti pittori dicevano che la luce dall aprovenzxa….ma che cazzo so passato a storia dell’arte muauauaua vado ad impiccarmi.

        Like

      4. ps non vorrei farmi odiare ma io alle Maldive ci sono già stato…in Febbraio…partenza da Milano con la neve…isola con 30 villette, tanti delfini, e barriera corallina intorno….quanto mi odi? 😀

        Like

      5. ahhahah ahahahahah mi sono rovinato con le mie mani! Però apprezza la sincerità! Potevo dire “oh tesoro anche io non ci sono mai andato sogniamo insieme” maauauuaua ok l’ho detto già, vado ad impiccarmi, per marcia funebre mettimi per favore “torna a Surriento” 😀

        Like

  5. l’unica volta che ho prenotato con poco poco anticipo c’è poi toccato partire ad ottobre per non perdere soldi di caparra perchè il mio compagno ad agosto si è dovuto operare…. vabbè!

    Liked by 1 person

      1. ehhhh già! poi non so te ma io non riesco ad organizzare tanto prima tutto per benino… e non sono proprio così tecnologica! quindi li lasciamo tutttttti a bocca aperta!

        Liked by 1 person

  6. Dico che se le vacanze sono misurate in viaggi allora…sono sempre in vacanza, non c’è segreto, le richieste per partire mi arrivano…e parto 😉
    Comunque, tornando alla tua domanda non credo che la prenotazione fatta a gennaio per luglio / agosto ecc.. è ina opportunità rivolta a chi ha un lavoro o impegno pianificato nell’anno, per gli altri e chi può, si va con mordi e fuggi…dovunque.
    Senigallia e la ferrovia…sorrido 😉
    Buone vacanze settembrine!

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s