Anche noi tutto bene, ci divertiamo un mondo!

amici

“Ciao amore, che bello sentire la tua voce, come stai?”

“Benissimo mamma, ho un sacco di cose da raccontarti, però possiamo sentirci più tardi, perché adesso mi stanno chiamando, stiamo andando a cena e voglio che mi tengano il posto”

“Si ma dimmi almeno qualcosa, una cosa bella che avete fatto in questi giorni…”

“Allora ieri sera abbiamo fatto un gioco troppo divertente in cui dovevamo scambiarci i vestiti io e Socchy, te lo ricordi no? E quindi che ridere lui doveva infilarsi la mia felpa, io ho messo le sue scarpe numero 40, mami devo proprio andare mi chiamano…ah ti saluta Dadda…Ciaooo”

Liquidata in meno di 2 minuti. Piccola donna ha da fare, troppo da fare, si diverte, è serena, spensierata, eccitata. Ci sarà tempo poi a casa per raccontare. Certo, è chiaro. Vuoi che non lo capisca?

 “Ciao nano come stai?”

“Bene bene, non ho più voce a forza di cantare. Oh qui la casa è stupenda, sembra un castello, quello di Harry Potter, e al terzo piano non possiamo andare, è tutto diroccato. Oggi c’è stata una fuga di gas o non so bene cosa e quindi siamo stati nei boschi tutto il giorno”

“Ah ecco, ma va tutto bene? Vuoi passarmi qualcuno di grande che magari chiedo”

“No mami tutto sottocontrollo, tranqui, solo che adesso devo andare, mi chiamano per apparecchiare, poi stasera intorno al fuoco giochiamo al ballo dello spaghetto”

“Wow e com’è?”

“Arrivoooo…. e comunque è un ballo in cui lo spaghetto si spezza e si sta sempre più vicini….Ah, quando venite a prendermi portate la macchina foto che qui c’è un panorama bellissimo, si vede tutto dall’alto. ciaoooo”

“Sarà fatto, non mancheremo”.

Congedata stavolta forse in 4 minuti. Anche il piccolo, mi piacerebbe fosse ancora tale, sta bene, se la cava egregiamente. Trova anche il tempo di ammirare la natura.

Non posso che essere felice ed orgogliosa. Sono autonomi, curiosi, allegri. L’abbiamo insegnata e trasmessa questa voglia di vita piena, generosa. Vita di esperienze, di nuovi amici e scoperte.

Però io volevo raccontarvi cosa stiamo facendo noi. Come stiamo. Ci mancate eh, ma anche noi abbiamo ogni sera un impegno.

Due giorni fa siamo andati al concerto di Sting, non lo conoscete, è uno dei nostri cantanti preferiti. Ed è stato magico. Tutto. La serata, la compagnia, l’atmosfera. Eravamo con i nostri amici. Siamo usciti prima dal lavoro, un caldo surreale, via veloci e un po’ appannati in macchina di corsa a Barolo. Un paesino delizioso delle Langhe che ogni anno si anima ancora di più grazie a Collisioni Festival. Papà ha avuto l’idea, sì sì è stato bravo, 18 anni fa eravamo andati all’ultimo concerto di Sting, insieme, lui era allora era poco più che un amico. Fasi esplorative. Bello ripensarci. E poi le conoscevamo tutte le canzoni, abbiamo cantato e ballato fino a sera tardi, incuranti della stanchezza del giorno, della stagione, della folla, della strada di ritorno.

Devo farvela sentire “Walking on the moon” e anche “Roxanne”. “Englishman in New York” poi è  meravigliosa.

Che dite magari la inseriamo nella nostra compilation dell’estate 2015? Perché guardate che ancora per un po’ di anni le vacanze le passaterete con noi e oltre a Fedez, J-Ax, Manika, Alvaro Soler ascolterete anche qualche cantante dei nostri tempi!

E’ una promessa. Forse anche un po’ una minaccia. Solo un po’.

E se posso apparire un po’ irrazionalmente infantile e immatura, ve lo ricordo sempre che la mamma è ancora tanto giovane!

Advertisements

23 thoughts on “Anche noi tutto bene, ci divertiamo un mondo!

    1. Mi hanno spiazzata quest’anno quei 2. Io non sono mica ancora pronta…prima ti abitui a perdere la tua libertà, la anneghi nei loro desideri e bisogni e poi tutto a un tratto ce l’hai di nuovo…altalene…ma il cuore è sempre quello!

      Like

      1. Non si è mai pronti. Comunque sono loro che ti fanno capire quando il momento è arrivato. I miei son grandi, ma non finirò mai di preoccuparmi… E’ così, siamo mamme. Una novantenne in panetteria disse: “Devo prendere un panino in più perché oggi viene a pranzo il mio bambino (settantenne)”…

        Liked by 2 people

  1. È così, e a nulla vale che te lo dicono e ti avvertono…quando succede, si tratta di trovare un nuovo equilibrio…😊 mi piace fare l’immatura fingendo di non accettare il cambiamento… In realtà è proprio come iniziare un nuovo pezzo di vita…avanti tutta!

    Liked by 1 person

    1. Ahahahah no neanche io lo accetto, non credere, in realtà hanno per fortuna gusti musicali anche migliori di quelli che ho citato…ma era un modo per sottolineare ulteriormente il disappunto da mamma immatura che accetta a denti stretti questo loro allontanarsi 😉

      Liked by 1 person

      1. infatti ho apprezzato la tua apertura mentale estrema in gusti musicali solo per capirne di più di chi ami. Fossero stati estranei, sono certo che li avresti quantomeno ignorati se ti avessero decantato le doti musicali di un Fedez rispetto a Sting…magari dicendo: chi è questo Sting? 🙂

        Liked by 1 person

    1. E’ un bene che diventino autonomi, lo so e me lo ripeto anche con soddisfazione, ma poi alla resa dei conti è difficile accettare questa presa di distanza…e cmq vuoi mettere Sting? Vanno per forza educati!!!

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s