Il rumore della felicità.

La giornata non è iniziata nel migliore dei modi, trafelata e zoppicante, tra ritardi, dimenticanze, organizzazioni sommarie, nonostante le buone intenzioni. Nonostante un tiepido e rincuorante sole invernale. Non è mancata la consueta telefonata mattutina. Non è mancata la massima del giorno “Chi non ha testa metta gambe”, seguita da una domanda vagamente retorica “Non starai mettendo troppa carne al fuoco?” Poi inaspettatamente è arrivato il colpo finale.  Ho letto di recente questa citazione e me la sono scritta, sai che ormai devo scrivermi tutto.  Te la voglio leggere: “Ho riconosciuto la felicità dal rumore che ha fatto andandosene” Silenzio.  … Continue reading Il rumore della felicità.

Frigoriferi, confessioni notturne e ricordi appesi.

Sono mesi che timidamente preannuncia la sua dipartita, eppure continuo a tenerlo in vita, nonostante tutto. Nonostante non si apra più il portello del freezer e si debba ogni volta scassinare qualche stalattite di ghiaccio, nonostante la porta stenti a chiudersi e lasci sempre quella fessura, quello spiraglio aperto tra dentro e fuori, tra pensieri intimi e affacciati sul domani. Non è solo un frigorifero di casa. E’ testimone e specchio di tante frustrazioni, ansie e obiettivi, slanci mancati e traguardi raggiunti, pianificazioni settimanali e promesse mal riposte. Mi riprometto da tempo di popolarlo di cibi più sani e bio, … Continue reading Frigoriferi, confessioni notturne e ricordi appesi.

Amalia (Sorriso).

Alzo il volume della radio, cambio stazione, ascolto e penso. Passano Sally di Vasco Rossi. Non sembra una coincidenza. Provo a cantare per far viaggiare la mente, ma la voce esce tremula e stentata. Vengono fuori le lacrime, più facili della voce. Le ricaccio indietro. Allungo la mano sul sedile del passeggero e cerco la borsa. Solitamente mi volto e vedo gli occhi di Mattias sorridenti e pieni, che mi chiedono quando arriveremo. Oggi lui non c’è. Accanto a me è seduta l’inquietudine; il senso di colpa ha ingombrato lo spazio fra di noi. Percorro la strada come un automa, non … Continue reading Amalia (Sorriso).