Geometrie e cerchi magici.

cerchi amiciCi sono giorni di assenza pungente, quella che ti assale alla gola, ti fa sentire l’odore  delle cose passate.

Non credevo che accadesse e invece sì. Mi mancano quei giorni lunghi, scanditi da rituali e copioni, dove le ore si dilatano e la giornata si apre e chiude in una geometria nota, di giochi e di pianti, di grissini e biscotti, passeggiate e rincorse.

Mi mancano quei gesti d’amore, ripetizioni e riti semplici, che si affinano tra affanni e inquietudini, dove ogni pensiero era speriamo di farcela e alla fine della giornata dai che ce l’ho fatta.

Mi manca la certezza di quei cerchi magici, ad azione corrisponde reazione, semplice e istintiva, al sorriso si alterna una protesta,  un pianto e poi di nuovo un sorriso.

Mi mancano i rientri a casa, i due appostati dietro la porta, quegli occhi illuminati e illuminanti, le pipì comunitarie, tutti insieme in bagno, non c’è modo di resistere, la mamma è tornata, non ci si può perdere un attimo di lei.

Mi mancano le mani addosso, che mi percorrono, che mi attestano un amore che si fa presenza, che si manifesta tra carezze e accarezzamenti.

Quei saluti mattutini, aspettami che mi affaccio alla finestra e mi porto via con la merenda il sapore dei tuoi baci. Quelle corse per strada, in lontananza si avvista una mamma ed è un’accelerazione di cuori e di passi per finire tra le sue braccia.

Non credevo e invece sì. Mi mancano le voci, squillanti e acerbe, richiedenti ed insistenti, dolci e imperative.  

Gli sguardi di attesa, adoranti e riverenti, accesi e luminosi, che mi fanno sentire invincibile e sapiente. Gli abbracci che chiudono in un cerchio di possesso e protezione. I girotondi di canti, risate, filastrocche.

Mi manca quel passato che pareva incerto, ora così nitido e chiaro. Quel passato di passi e passeggini, di percorsi e tracciati chiari.

Geometrie conosciute, cerchi perfetti di ritmi noti e familiari.

Non credevo, ma oggi sì. Mancano. 

 

Advertisements

48 thoughts on “Geometrie e cerchi magici.

    1. Ahahah meringa perfetta, non me l’aveva mai detto nessuno 😊 grazie Tati, oggi è nostalgia dolce, quella che ti prende all’improvviso e ti fa riaffiorare quei cerchi magici. Forse magici proprio perché passati…Un abbraccio

      Like

    1. Dici “Lo temevo” ma subito aggiungi “nostalgie dolci”, vedi? Dolci, dici 🙂
      Poi concludi: oggi avevano queste sembianze. Cautela saggia. Anzi, implicito scongiuro. Già perchè tutto dipende da quello che è racchiusa nella sfera di cristallo.
      Ma io so che tu le sai tutte queste cose, e si parla, così, giusto per scambiare quattro chiacchiere a surrogare la tazza di the davanti o un buon bicchiere 🙂

      Liked by 2 people

    1. Carissima, oggi va così, anzi a dire il vero sono un po’ di giorni che va così… Assale quel desiderio di rivivere o anche solo riportare alla memoria momenti unici, di una delicatezza infinita…mancano quei momenti, quella semplicità di gesti, quei riti…bacio!!!

      Like

      1. Lo so e ti capisco, ci sono periodi così! A me a leggerti è tornato in mente tutto tutto, tutti i momenti, tutti gli attimi, gli sguardi, l’amore assoluto che ci faceva sentire invincibili e tutto possibile… Ed è strano, non torneremmo mai indietro, io non ricomincerei mai con un nuovo bimbo, ma ogni tanto succede che mi commuova e mi manchi da morire il passato

        Liked by 1 person

      2. Hai colto perfettamente lo stato d’animo…è certo che non tornerei mai indietro, ma quei momenti passati così nitidi e chiari tornano alla memoria e mi assalgono. Manca quell’amore assoluto, quel senso di fiducia totale e di abbandono che avevano ….grazie cara, ci sono proprio periodi così! un abbraccio forte

        Liked by 1 person

  1. Mi manca soprattutto quell’età, con la sua leggerezza e la mancanza di vere preoccupazioni.
    Ma non la baratterei con il presente, ogni età ha i suoi aspetti positivi che vale la pena siano vissuti.

    Liked by 1 person

  2. oh la nostalgia, quella sana! mi piace. poi la sai descrivere magnificamente bene. qualche giorno fa , complice la tonsillite, sono stata attanagliata anche io dalla nostalgia e ne è uscito un post ma non efficace come il tuo.
    bellissime le immagini che nascono dalle tue parole.

    Liked by 1 person

    1. Ho scelto le immagini che sono proprio rimaste fisse e indelebili 🙂 passo a trovarti per leggere, mi sa che questa nostalgia ci ha colpito un po’ tutte questa settimana 😉

      Like

  3. Non hai nominato le notti insonni: quelle, credo, non mancheranno a nessuna 🙂 Per il resto, se ogni tanto hai nostalgia, sei già brava: io, la nostalgia, ce l’ho intessuta nel dna, così sciocca, irriverente, testarda, da fare capolino prima ancora che sia il suo turno, già ora all’idea del poi.

    Liked by 1 person

      1. Hahaah auahaha noooo tempo fa ho defollowato per sbaglio un sacco di amici 😦 nel tuo caso me ne sono accorto proprio venendo a commentarti dal sito wordpress che non bazzico mai da pc! Trageeeeedia! I miei commenti a ogni tuo post o qui o su Fb sono il mio alibi 😎

        Liked by 1 person

      2. ahahaha ma mi ha fatto ridere vedere che a partire da oggi Avvocatolo era un follower 😉 …che bello una new entry, chi sarà mai costui? 🙂

        Like

  4. La nostalgia dolce… sì, è un sentimento che capisco, anche se non ho coi bimbi quei ricordi così lontani. Proprio l’altro giorno dicevo a mio marito di non lamentarsi perché è “costretto” ad andare a vedere Kung Fu Panda o i film dei supereroi coi figli. Sono gioie che tra un po’ rimpiangeremo anche se magari potremo vederci altri film più nei nostri gusti… 🙂
    A me piaceva così tanto leggere le storie seduta sui loro letti, ma adesso per quello si sentono già troppo grandi 😦
    Per fortuna poi comunque non si tornerebbe indietro anche perché nel presente ci sono altre gioie (per la dolce nostalgia da provare in futuro) 😀

    Liked by 1 person

    1. Sì è così sono gioie molto fugaci, che in un baleno scompaiono lasciando spazio a gioie nuove. Ma quelle passate hanno sempre un sapore dolce e ci sembrano per definizione immacolate, perfette…io non tornerei indietro, ma spesso mi volto e ripenso a come ero e a come erano loro! Comunque si W Kung Fu Panda e le storie della sera, che bellezza! un abbraccio

      Liked by 1 person

  5. marghinaaaaaa!!!!!!!!!!!
    uh si quanti ricordi….
    a me a volte mancano pure quelli col pancione….
    in un attimo pouf! passa tutto….
    e quando non avevi un attimo neanche per fare la doccia??? 😀
    pero quando ti guardava con le manine impiastricciate e ti dava i bacini o quando sorridono mentre ciucciano o dormono…….
    bacini!

    Like

  6. marghinaaaaaa!!!!!!!!!!!
    uh si quanti ricordi….
    a me a volte mancano pure quelli col pancione….
    in un attimo pouf! passa tutto….
    e quando non avevi un attimo neanche per fare la doccia??? 😀
    pero quando ti guardava con le manine impiastricciate e ti dava i bacini o quando sorridono mentre ciucciano o dormono…….

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s